36° CONGRESSO NAZIONALE SIE 2019, Bologna 7-9 Novembre
Andrea Polesel

Andrea Polesel

Laureato con lode in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università degli studi di Genova nel 1995. Socio Attivo della Società Italiana di Endodonzia (SIE) dal 2001, Certified Member dell’European Society of Endodontology (ESE ) dal 2003, International Member della American Association of Endodontists (AAE) dal 2007. Socio Attivo dell’Accademia Italiana di Odontoiatria Conservativa e Restaurativa (AIC) dal 2014. Professore a Contratto per l’insegnamento di Endodonzia all’Università degli studi di Genova dal 2007 al 2019. Docente per la Fellowship in Advanced Endodontics dal 2015. Ha tenuto corsi in Egitto, Dubai, Bahrain, Libano, Qatar ed è stato relatore in numerose città Europee. Segretario Culturale della Sezione Ligure della Società Italiana di Endodonzia (SEL) per 2 mandati (2009-13). Membro della Commissione Accettazione Soci (CAS) della SIE dal 2014 al 2018. Membro del Consiglio Direttivo della SIE (Segretario Culturale) per il biennio 2019-20. Membro della Commissione Editoriale (2016-17) e della Commissione Culturale dell’AIC (2019-20). Responsabile di “Progetto hAICarie” (triennio 2016-17-18) per la regione Liguria. Membro della Commissione Culturale dell’Accademia Italiana di Odontoiatria Microscopica (AIOM) nel biennio 2015-16. Autore di pubblicazioni inerenti l’endodonzia e le tecniche restaurative adesive su riviste nazionali ed internazionali, è autore di due capitoli su testi di endodonzia. E’ co-autore del testo “Odontoiatria restaurativa estetica”, edito da Quintessenza per l’Accademia Italiana di Conservativa (in stampa). Tiene relazioni e corsi su tematiche inerenti l’endodonzia e l’odontoiatria restaurativa in Italia e all’estero. Libero professionista dal 1995 con approccio interdisciplinare alla professione, esercita l’attività clinica privata ad Arenzano (Genova) prevalentemente nella gestione di casi clinici complessi di endodonzia, restaurativa adesiva e chirurgia.

La gestione e risoluzione dei casi endodontici complessi in età avanzata. Aspetti clinico-pratici.

Ven 10 Nov

12:50

La gestione dei casi complessi in età avanzata rappresenta una vera e propria sfida per il dentista generico e per lo specialista. L’elemento naturale, con l’avanzare dell’età, viene sottoposto ad una moltitudine di sollecitazioni chimico-fisiche e biologico-traumatiche, da renderlo, spesso, difficilmente recuperabile. Canali calcificati, obliterazioni complete, ritrattamenti complessi, in elementi con integrità strutturale compromessa da perforazioni, riassorbimenti ed incrinature, sono le situazioni cliniche più complesse da gestire. Solo disponendo di profonde conoscenze di base, di uno strumentario dedicato, di esperienza endodontica e buon senso pratico, ma soprattutto di una visione interdisciplinare, il clinico sarà in grado di optare per un piano di trattamento conservativo, prima scelta terapeutica, o per una soluzione più radicale estrattivo-implantare. La RX3D, il microscopio operatorio, strumenti endodontici di ultima generazione, nuove strategie di sagomatura e detersione, semplificano i protocolli clinici, riducono i tempi operativi e innalzano le percentuali di successo. Oggi, nei paesi industrializzati, l’allungamento dell’età media, l’invecchiamento demografico e il miglioramento della qualità della vita, stanno modificando il target dei pazienti endodontici, con un aumento di anziani sempre più esigenti, desiderosi di mantenersi sani e soprattutto giovani nell’aspetto e nella vita di relazione. Entro pochi anni non farà più notizia vedere Mike Jagger, padre a 73 anni, tenere concerti da ultrasettantenne. Oppure vedere Hiromu Inada finisher ai campionati del mondo di ironman a Kona a 86 anni. Ed ancora, Jeannie Rice finire la Maratona di Chicago in tre ore e trenta a 70 anni. O più semplicemente vedere i nostri pazienti ultra sessantenni in perfetta forma fisica e mentale, carichi di aspettative, per la risoluzione a lungo termine dei loro problemi dentali. Obiettivo della presentazione è mostrare la gestione e risoluzione di casi interdisciplinari complessi in pazienti di età avanzata, focalizzando l’attenzione sugli aspetti endodontici.

Interessa?

Se sei interessato non mancare
Share This